Allergici all’ambrosia? Non andate all’Enel!

Hai già sentito parlare dell’Ambrosia? Non parlo del cibo degli dei dell’Olimpo, ma dell’omonima pianta erbacea molto conosciuta da chi soffre di allergie ai pollini. Se non l’hai mai vista sappi che a Novara, nonostante sia obbligatorio rimuoverla, è molto facile da trovare: eccone un campione molto rappresentativo fotografato in Via Domenico Maria da Novara, una traversa di C. della … Continua a leggere

Le regole? Vanno rispettate, ma solo dagli altri

  Sono orgoglioso di presentarvi alcune splendide immagini della novaresissima Via Gnifetti. D’accordo non è proprio un bijoux per via di quei marciapiedi scalcagnati, l’intenso traffico e un arredo urbano non proprio da centro storico, però è una gran comodità: non ci sono assolutamente problemi di parcheggio! Chi non è pratico della zona guardi le foto per convincersi. (cliccate sulle … Continua a leggere

Quando manutenzione significa sicurezza

  Ancora sulla manutenzione, quindi. Tema molto sentito dai cittadini, meno dai nostri amministratori sia pubblici che privati. E la ragione è semplice: la manutenzione è considerata soprattutto un costo e inoltre “rende” molto meno rispetto alla realizzazione di nuove opere; se non altro per quanto riguarda l’immagine di chi le commissiona. Ma tenere in ordine strade e marciapiedi non significa forse onorare la propria … Continua a leggere

Genio e sregolatezza

Per anni, dopo che la stessa fu realizzata, mi sono domandato come, la meravigliosa pista ciclabile di Via Marconi, che nasce nel nulla e finisce nel nulla, sarebbe stata raccordata con le adiacenti Via Gnifetti e Largo Don Minzoni. Ce n’è voluto del tempo, poi, con i lavori di ristrutturazione dei marciapiedi della Via Gnifetti, la mia curiosità ha trovato … Continua a leggere

Cittadini menefreghisti o degrado urbano?

La domanda sorge spontanea. Sì perché la cosa può essere vista in due modi completamente differenti: la sitazione indecorosa che possiamo osservare dipende dallo scarso senso civico degli abitanti di quella zona oppure dalla scarsa attenzione da parte delle istituzioni? Da una parte c’è qualcuno che sporca, coscenziosamente, senza curarsi del fastidio procurato agli altri, senza timore di incorrere in sanzione alcuna. … Continua a leggere

Lasciateci lavorare

   Prima e…   …dopo! Siamo bravi! Noi amiamo dedicarci alle grandi opere, alle nuove realizzazioni, all’apertura di cantieri per cementificare. La manutenzione no, noi non l’amiamo: vero che anche voi un po’ la odiate? E’ una di quelle cose che quando la fai passa sempre inosservata e dà sempre poco lustro ad un’amministrazione che si rispetti. Lasciateci fare e lo Stadio … Continua a leggere

Un’amministrazione che non fa distinzioni

Proprio così. Basta lamentele. Finiamola di criticare. Chi l’ha detto che le periferie sono trascurate in favore dei centri storici? Perché uno deve andare in giro a dire che nei sobborghi si sta peggio che in centro città? Sfatiamo questi facili luoghi comuni, smitizziamo queste leggende metropolitane: a Novara centro e periferia sono curate nella stessa maniera. Malissimo. Qui siamo … Continua a leggere

Dis-Humana

  Eccovi un’altra confortante segnalazione fotografica, questa volta per documentare lo stato dei contenitori per la raccolta di abiti usati. Quello in questione, ma ce ne sono altri, si trova a Novara in Via Fara.   Non voglio commentare ciò che l’immagine in sé è già in grado di mostrare, in quanto non so, al momento, se tale stato sia dovuto … Continua a leggere

Magie

Questa mattina Novara era quasi bloccata. Fantastico: la natura sa rendere poetiche le cose più squallide. Mentre stavo per arrivare, a piedi, in ufficio ho fatto queste due foto con il telefonino. La prima è la Via Domenico Maria, la seconda è la sede Wind, ospite di Enel.   

Il mercato coperto non è in crisi

Contrariamente a quanto sostengono i commercianti, sempre avvezzi al lagno, che continuano a dirci che il mercato coperto di Via Marconi di Novara è in seria crisi, vi mostro queste immagini che, come al solito, parlano da sole. Voglio dire che non è possibile che il mercato coperto versi in un reale stato di crisi visto il frenetico brulicare di frequentatori … Continua a leggere